CARTA STRACCIA in POLITIKA – Il blog di JURI Bossuto

Chiude d’autorità l’ateneo torinese, per timore dei black: ma feve furb!

Scritto da juribossuto.it il 17 maggio 2009

La scelta del rettore di chiudere Palazzo Nuovo per diversi giorni è assolutamente grave, insensata ed inopportuna.
Da una parte si interrompe un servizio pubblico: gli studenti sono costretti a rinviare esami e lezioni programmate da tempo; i docenti, le segreterie e il personale tecnico vedono imporsi una sosta forzata, assolutamente non concordata e in alcuni casi anche non retribuita.
Dall’altra la decisione è insensata e pericolosa perché, con la scusa della prevenzione, si cerca in ogni modo di ostacolare le numerose pacifiche iniziative di protesta, come il Turin Sherwood Camp, che da mesi collettivi di studenti stanno mettendo in piedi per porre all’attenzione pubblica un’altra idea di università rispetto a quella dei rettori.
Inoltre  vi è il rischio che la chiusura possa creare esattamente l’effetto opposto: abbiamo già visto nel recente passato che delimitare zone rosse o aree invalicabili produca risultati piuttosto negativi.

Insomma, i rettori sebrano voler imitare coloro che tengono, purtroppo, in mano i nostri destini: un’imitazione pericolosa nelle premesse e nei metodi. Per farli tornare alla realtà basterebbe gridare, loro, un bel: “MA FEVE FURB!” (fatevi furbi). Uno slogan che potrebbe aver la capacità di riportare i magnifici al loro ruolo di salvaguardia nei confronti di studenti, studio, sapere, università.

Un grido, MA FEVE FURB, di ritorno alla realtà!!

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare i questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Bad Behavior has blocked 43 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok