CARTA STRACCIA in POLITIKA – Il blog di JURI Bossuto

Azzerare i vertici CSEA: le lotte di potere non rovinino i lavoratori.

Scritto da juribossuto.it il 19 settembre 2009

   Il Consigliere Regionale del Prc Juri Bossuto si è recato presso il presidio indetto dai lavoratori CSEA, innanzi al Comune di Torino. 

La situazione che si è venuta a creare presso la CSEA è decisamente preoccupante per i lavoratori e per il futuro stesso delle agenzie formative. Malgrado i  fondi destinati a fronteggiare la crisi che ha colpito le agenzie stesse, stanziati dalla Regione Piemonte anche grazie all’impegno di Rifondazione Comunista, , i lavoratori CSEA non percepiscono alcun stipendio dal mese di maggio u.s. ed hanno assistito ad un lento, ed inesorabile, abbassarsi anche dei diritti acquisiti nel tempo, tra cui l’erogazione dei ticket mensa. Una crisi, quella della CSEA, determinata da scelte assurde imputabili ai vertici dirigenziali, e di cui, come spesso accade, pagano le conseguenze i lavoratori.

La cassa integrazione non è corrisposta ad un reale esborso economico, malgrado ciò i formatori continuano a lavorare senza percepire alcunché in cambio. A questo si aggiunge il grave stato “ambientale” in cui operano i lavoratori stessi, sui quali sembrano calare le prime ritorsioni antisindacali: ritorsioni riservate a quei lavoratori più in vista nella lotta a difesa del posto di lavoro e dei propri diritti.

Credo opportuno azzerare i vertici CSEA al più presto e valutare il rilancio del consorzio formativo medesimo. Riteniamo al contempo importante rassicurare i dipendenti in merito al loro futuro, valutando un loro possibile ricollocamento che tenga conto della professionalità di cui gli stessi sono portatori. Speriamo in un ulteriore attivarsi rapido delle istituzioni comunali e provinciale.    

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare i questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Bad Behavior has blocked 25 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok