CARTA STRACCIA in POLITIKA – Il blog di JURI Bossuto

Tra esteri e Torino si chiude Torinow e Carta Straccia, a presto…..

Scritto da juribossuto.it il 19 aprile 2016

PRATICAMENTE CARTA STRACCIA

(12 APRILE 2016)

19ma RASSEGNA stampa (Indipendente) di “Praticamente

(Torinow - canale 18 e 199).

Le notizie commentate martedì sera sono state tantissime. Alcune le ripresentiamo qui, in una breve sintesi che racchiude quelle più “incredibili” e stracciate

Ultima puntata della nostra rassegna indipendente. Il 12 aprile sì e infatti conclusa l’esperienza televisiva di Carta Straccia che tenterà di proseguire tramite questo blog.

Quest’ultima rassegna televisiva è molto incentrata ancora volta sugli Esteri. La prima notizia ci viene dettata da La Stampa e ancora una volta riguarda muri e blocco dei migranti: “Al confine bulgaro turco parte la caccia al migrante: qui non entra nessuno. Gruppi auto organizzati si muovono nei boschi e le tv li seguono e li esaltano come eroi nazionali”. Il leader di queste milizie civili di cacciatori di migranti si chiama Dinco Valev, fotografato in posa con un fucile davanti ad alcuni carri. Così mentre il mondo crolla qualcuno inizia da mettere proprie colpe. Ancora un articolo a firma Paolo Mastrolilli: “Il mea culpa di Barack Obama. Non pianificare il post Gheddafi è stato il più grande errore”. Mea culpa tardivi che ricadono su un fiume di sangue.

Anche i big soffrono ed ammettono le proprie colpe. Tra le sofferenze riportiamo quella inenarrabile di Cameron, raccontata da La Stampa: “Cameron, nessuna evasione fiscale arricchirsi non può essere una colpa. Aspirazione, creazione della ricchezza non sono parole sporche. Milioni di britannici hanno investimenti in fondi esteri”. Un vero Robin Hood al contrario che lotta per i ricchi, compreso se stesso. Affermazioni molto lontane da quelle che declama Sanders definito dallo scrittore americano Tom Wolfe: “Radical ma non chic, per questo Sanders è così popolare”. Ma di Sanders purtroppo non ce ne sono molti in questo mondo dilaniato da guerre e da un pesante ritorno al passato.

Tre le tante spicca un’intervista apparsa su Il Corriere della Sera. Le domande dell’inviato a Parigi sono rivolte alla Ministra della famiglia francese, la socialista Laurence Rossignol: “Il velo, la chirurgia, la magrezza ma siamo davvero donne libere? La ministra francese che paragonò la scelta di coprirsi ai neri pro schiavismo”.

Una breve notizia da Torino stupisce tutti quanti noi, al limite di ritenerla quasi elettorale: “La città più innovativa è Torino, seconda in Europa e meglio di Parigi e Milano. Apprezzata la rete della Smart City, la prima è Amsterdam”.

Infine una notizia dalla pagina culturale: “Il gallo dei ladri di api. Caccia con GPS e satellitari. Furti in tutta Italia, in un caso sparite 17 arnie con un milione di insetti”. Il costo di un’arnia può raggiungere i € 4000

E’ davvero tutto. Speriamo di vederci presto con Carta Straccia in forma televisiva oppure soltanto sul blog, ma non perdiamoci di vista.

Per questa settimana è tutto (o quasi), Torinow non esiste più poiché trasformatasi in Top JPlanet (monotematica Juventus).

ARRIVEDERCI SUL BLOG. Un ringraziamento va a Massimo Tadorni, a Torinow, alla redazione giornalistica ed ai tecnici per questi anni andati in onda. Un saluto a Diego Drake Giacobbi (esperto in telefilm), ed allo studio di PRATICAMENTE. Un abbraccio a voi tutti che mi avete letto.

A PRESTO

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare i questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 

Bad Behavior has blocked 59 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok